header
 
 
 
 

La chiesa parrocchiale della Località Pometo, di recente costruzione, è dedicata alla Madonna di Fatima e ripropone lo stile romanico, attraverso l'eleganza del mattone e della pietra.

In località Torre degli Alberi si conserva in ottimo stato il Castello, posto sulla sommità di un poggio boscoso; sul piazzale sorge un oratorio all'interno del quale sono custodite tele in corniciate del XVII secolo. Sul territorio comunale e limitrofo sorgono altri due castelli ubicati a Ruino e a Montù Berchielli; le tre torri dello stemma comunale dell'ex Comune di Ruino ricordavano appunto i tre castelli.

Un'importante testimonianza del passato è rappresentata dal Santuario di Montelungo, la cui storia risale al medioevo di Carlo Magno, poi ricostruito all'inizio del 1700, mentre l'attua le chiesa è stata edificata nel 1929.

SANTUARIO NOSTRA SIGNORA DI MONTELUNGO

Il Santuario della Nostra Signora di Montelungo si trova in parrocchia della Frazione di  Ruino e fa parte della Diocesi di Piacenza - Bobbio. Esso sorge sul dorso prolungato di un colle. Tra i santuari mariani in Italia, questo di Montelungo è sicuramente uno dei più antichi. Nell'anno 774 l'imperatore Carlo Magno donava il luogo di Montelungo al Monastero di San Colombano, fondato a Bobbio nell'anno 614. Questa donazione venne in seguito confermata da altri imperatori nell'anno 865,895 e 903 e fino al 930 troviamo documenti che confermano la continua appartenenza a tale monastero. Secondo la tradizione del luogo, l'origine di questa chiesa risale all'evento miracoloso che vuole la Madonna guaritrice di una povera sordomuta di Logagnolo. Alla giovane guarita venne imposto poi il dovere di propagandare la costruzione di un nuovo santuario dove la Madonna avrebbe compiuto molti miracoli. Della vecchia chiesa rimane solamente l'antico affresco con la Madonna che allatta il bambino, la quale è tuttora esposta sull'altare maggiore e venerata dai fedeli. Nel 1929, essendo la chiesa divenuta pericolante ed instabile, il vescovo di Bobbio Pellegrino propose la costruzione della nuova chiesa su un colle più sicuro, poco lontano dall'originale. I lavori per la nuova chiesa terminarono nel 1942 ed il tempio fu consacrato. Nel sito della vecchia chiesa fu eretta una piccola cappella in memoria dei fatti miracolosi là avvenuti, costruita nel 1963. Il santuario è strutturato a tre navate e presenta due cappelle laterali. All'interno, l'altare maggiore è in dedica alla Nostra Signora di Montelungo.

 
lineaamica
torna all'inizio del contenuto